Home / Documenti / Mozioni / Guastalla e l’Acqua pubblica: presentati Mozione e ODG per salvaguardarla e utilizzarla al meglio

Guastalla e l’Acqua pubblica: presentati Mozione e ODG per salvaguardarla e utilizzarla al meglio

*** SABATO 12 DICEMBRE REGGIO EMILIA – DAVANTI AL TEATRO VALLI – ORE 11,30, FLASH MOB ***

La lista Civica 5 Stelle Beppegrillo.it di Guastalla intende continuare la battaglia per la valorizzazione dell’acqua come elemento essenziale alla vita e dunque riconoscerlo come risorsa da non sprecare e DIRITTO INVIOLABILE.
Per questo ha presentato per il prossimo Consiglio Comunale, come già anticipato a livello provinciale da tutte le Liste 5 Stelle, due testi nei quali l’amministrazione di Guastalla sarà chiamata ad esprimere la propria posizione il 22 dicembre prossimo.

  • Il primo documento (Mozione “Acqua del rubinetto”) chiede di impegnare l’amministrazione per mettere in atto iniziative per promuovere l’utilizzo dell’acqua del rubinetto e di eliminare le inquinanti e costose acque in bottiglia (che, come sappiamo, inquinano per l’impatto ambientare del rifiuto prodotto e per il petrolio consumato nel trasporto da centinaia di km di distanza).
    Già comuni come Colorno e Scandiano hanno eliminato l’acqua in bottiglia dagli uffici, sedi comunali e scuole.
    La stessa Reggio Emilia intraprenderà la stessa azione risparmiando fino a 50.000 euro.
    Ovviamente chiediamo anche un costante e adeguato monitoraggio dell’acqua distribuita nel territorio comunale, ma con un piccolo intervento si potrebbero, anche a Guastalla, risparmiare migliaia di euro.
  • Il secondo documento (Ordine del giorno “Diritto all’acqua”) si collega al recente ordine del giorno presentato dal Consigliere Massimo Comunale (Rifondazione Comunista) per inserire il diritto all’acqua all’interno dello Statuto Comunale.

Ciò che chiediamo all’amministrazione, rispetto alla recente normativa (DL Ronchi) che (s)vende le società di distribuzione dell’Acqua ai privati, ed in realtà alle banche, di:

  1. Presentare ricorso come han già fatto altri Comuni (Es Bologna). L’acqua è un diritto per la sopravvivenza e non è un bene che, come beni generici, si possa confrontare con logiche di mercato.
  2. Siccome l’acqua è degli italiani, attualmente gli enti locali sono i proprietari delle società Municipalizzate, proponiamo che la vendita delle quote di tali società avvenga mediante azionariato diffuso applicato a tutti gli attuali utenti di Enia.
    In sostanza, che Guastalla, come ente locale, non venda alle banche la propria quota di Enia, ma attraverso enti quali “Banca Etica” venda le proprie quote alle stesse persone (i Guastallesi) che sono utenti di Enia.

Questo è l’unico modo per mantenere l’acqua come bene sul quale non vengano fatti gli interessi di pochi me gli interessi di tutti. Perchè le banche, quando arriveranno a possedere le quote di Enia faranno soltanto i loro interessi.
Maggior informazioni sulla posizione della Lista rispetto al DL Ronchi cliccando qui.

Davide Zanichelli
Cons Comunale Lista Civica 5 Stelle Beppegrillo.it

6 commenti

  1. Anche il Consiglio Comunale di Guastalla finalmente, martedì 22 dicembre, sarà chiamato a “discutere” (…si fa per dire…purtroppo) e votare i due o.d.g. collegati inerenti ripubblicizzazione, risparmio e valorizzazione dell’acqua pubblica.
    L’argomento é già stato sottoposto e votato in altri comuni, spesso con successo come avvenuto a Cavriago, Ferrara, Rivalta di Torino e tanti altri comuni

    Verdremo se, anche questa volta, la pratica di sottomissione alle logiche di partito e ordini dall’alto prevarranno su diritti e benessere dei cittadini……..

    Io certamente non mancherò, anche se, all’ennesimo “spettacolo” a cui ho dovuto assistere, inizio un po’ a dubitare degli intendimenti della giunta.

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.