Home / Politica / Maroni a testa bassa contro la Rete

Maroni a testa bassa contro la Rete

Il Blog di Beppe Grillo e la seguente nascita del MoVimento, la Blogosfera ed i Social Network, con Il No Berlusconi Day che si espande sempre di più (330.000 adesioni su Facebook).

Quanto fa “paura” la Rete?

MaroniSe lo stanno chiedendo in molti, soprattutto chi ci governa. Ci stanno provando e ci proveranno anche in futuro a limitare il Web. L’ultima uscita è quella di Maroni il quale dice che la Rete aiuta anche gli affiliati di Al-Qaida ed è per questo che il Ministro annuncia che è un qualcosa da sorvegliare attentamente. Ma non solo, per Maroni: la Rete è da censurare e c’è la necessità di esercitare un controllo maggiore su di essa.

Per questi politici mezzecalzette c’è la necessità di esercitare un controllo maggiore sulla Rete, perché la Rete è un virus benevolo, un’infezione democratica che presto li manderà tutti a casa.

Un commento

  1. Stanno rosicando…..non riescono a controllare questo movimento….perchè chi guarda la tv riesci a controllarlo…chi legge i giornali pure…se invece chiunque può dire liberamente la sua eh no….allora no!
    Ma….le intercettazioni telefoniche?…quelle invece guai eh!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.