Home / Luca Barbareschi e il triplo lavoro: non ce la fa con lo stipendio di parlamentare

Luca Barbareschi e il triplo lavoro: non ce la fa con lo stipendio di parlamentare

Questo il testo di una, a mio avviso, scandalosa intervista di Luca Barbareschi rilasciata a Alessandro Ferrucci per IL FATTO QUOTIDIANO del 31 ottobre 2009.
Scandalosa forse è dir poco, mi piacerebbe vederlo vivere con 900 euro al mese mantenendo moglie e figli… e dopo vediamo se ha ancora il coraggio di dire certe cose, oltre a presenziare in parlamento col contagocce.

Ma si vergogni!!!!

barbareschiEcco il testo dell’intervista di Alessandro Ferrucci per IL FATTO QUOTIDIANO – 31 ottobre 2009

“Non faccio niente. Ma con un impegno della madonna…”, recita Luca Barbareschi nel suo ultimo lavoro teatrale. Lui è regista e primo attore di un musical nato da un’idea di Giorgio Gaber. Gira l’Italia. Ancona, Roma, Napoli, Crotone e ancora…

Mi scusi, come concilia un impegno del genere (attore teatrale) con la sua attività di parlamentare?
“Beh, non capisco la domanda: ho oltre l’80% di presenze”

Sicuro? I dati ufficiali della Camera raccontano di un 47,70%…
“Ah si. Vabbè, è quasi la metà. E’ la stessa cosa”.

Non proprio…
“Senta, io lavoro molto più di lei (è la prima volta che ci parliamo, n.d.r.). Dormo quattro ore a notte, sono in piedi dalle sei del mattino e sono in grado di organizzare il lavoro”.

Però dalla commissione Trasporti, della quale lei è vice-presidente, lamentano le continue assenze…
“Saranno i suoi amici a dire certe cose. In un anno e mezzo ho presentato quattro proposte di legge e ne ho portato a casa una. Sono uno dei più efficienti!”

Bene. Lei però, ha spesso denunciato il malaffare italiano, il lassismo politico: non crede che la complessità della macchina statale meriterebbe un po’ più di attenzione?
“Nooo. Eppoi non potrei permettermelo: non ce la farei ad andare avanti con il solo stipendio da politico”

Ma sono circa 23.000mila euro lordi al mese, più tutti i benefit…
“E allora? Non sono mica nato da una famiglia ricca. Nessuno mi ha lasciato niente”

Per lei, Montecitorio è un secondo lavoro…
“E’ facile parlare per voi! Voi giornalisti siete la vera casta, la feccia. Ora avete chiamato me come se fossi il male assoluto”

Eravamo incuriositi dalla sua poliedricità…
“No! I nemici sono i giornalisti ladri. Sono la maggior parte, solo che non li becca mai nessuno”. Intoccabili. Inoltre i problemi della vita sono altri…”

Quali?
“I ladri, i farabutti e tutti quelli come loro”

Ma proprio non vede la necessità di un maggiore impegno parlamentare?
“In Israele chi fa il deputato deve lasciare ogni altro lavoro”

Appunto…
“Da noi non è così. Ho anche un’attività imprenditoriale da mandare avanti…”

Pure…
“Sì. E sono bravissimo. Mi basta un’ora per dare le direttive giuste e farle eseguire”.

Sarà stanchissimo…
“Cosa? Non ho capito…”

Sento la sua voce molto affaticata…
“Ah! Lo ripeto: mi sveglio presto, lavoro, e poi alle cinque vado a teatro per le prove. Anzi, la saluto, devo andare. Saluti Travaglio, mi piace molto come lavora”

Sono le 16:30, è ora di correre al Quirino di Roma. Sono gli ultimi giorni, poi via per una lunga tournee, lontano dalla Capitale. Buon viaggio, e non si stanchi troppo, onorevole Barbareschi.

Un commento

  1. …mmmm…come dire…..

    …ah, sì! …diciamo che lo vedrei bene a fare le comiche!!!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.