Home / ITALIA: 72esima al Mondo per…

ITALIA: 72esima al Mondo per…

Mai tra i primi posti… ma al 72esimo? E per cosa? L’impegno per ridurre le disuguaglianze uomo-donna. Incredibile!

E sì, tutto vero! L’ultimo Gender Gap Index è un indice che stabilisce come i vari paesi mondiali rapportano le proprie risorse ed opportunità tra uomini e donne della propria popolazione indipendentemente dai livelli totali.

In poche parole questo indice considera numerose variabili tra cui gli stipendi, l’istruzione e la presenza delle donne in politica.

Come sempre il Nord Europa è sempre in cima alla classifica!… ma certamente, ci precedono sempre, però anche l’Africa ci ha superato!

Guardate la classifica:

  1. Islanda
  2. Finlandia
  3. Norvegia
  4. Svezia
  5. Nuova Zelanda
  6. Sudafrica
  7. Danimarca
  8. Irlanda
  9. Filippine
  10. Lesotho (Africa)

362-rusko-pantofolaGli Stati Uniti sono al 31esimo posto… però, anche loro…

Ma, quando l’Italia riuscirà ad entrare nei primi 10 posti? E’ davvero un sogno così irrealizzabile? Forse si, se si continua a non investire nelle politiche a favore delle donne e delle famiglie.

Speriamo che i nostri politici si vergognino almeno un pò vedendo la classifica… ma non credo!!!

7 commenti

  1. ..Olly pensa al ragazzino pero’ quando ha visto scendere
    dalla macchina Lorenzo…lui non sa che non farebbe male ad una mosca..infatti è scappato!!
    (x chi non ci conosce, Lorenzo è alto 2.02)

  2. stamattina a mezzogiorno il mio compagno ha assistito ad una scena allucinante: stava arrivando in macchina alla rotonda davanti al conad, davanti a lui c’era una macchina con alla guida un ragazzo molto giovane; sul marciapiede c’era una ragazzina ferma; il ragazzo si è fermato (tra l’altro fermando il traffico), si è sporto dentro la macchina per aprire la porta, lei si è un po’ chinata e gli ha detto qualcosa, lui a quel punto l’ha tirata violentemente dentro alla macchina e gli ha dato due sberle fortissimo; non contento gli ha tirato i capelli talmente violentemente che è scomparsa dentro la macchina; a quel punto Lorenzo ha cominciato a suonare il clacson, è sceso ed ha provato ad avvicinarsi ma il ragazzo è partito a razzo con la ragazza che ancora non si vedeva..non è riuscito a prendere la targa;
    il tutto è successo nel giro di pochi secondi, con la fila di macchine dietro e gente a piedi che assisteva, nessuno ha mosso un dito, non hanno nemmeno suonato il clacson, niente, una donna che saliva dalle scale del conad è tornata indietro….io non ho mai sentito o visto una scena del genere a guastalla..e poi erano due ragazzini..

    • Marco Dallai

      Beh non mi meraviglio… visto cos’è successo poco tempo fa a Napoli in pieno centro… Purtroppo da certi comportamenti si capisce il motivo per il quale siamo messi così male!

    • Angoscia!….
      é orribile assistere a scene del genere…addirittura da ragazzini!…..
      ti lasciano senza parole e sgomenta, con un senso di impotenza terribile!
      com’é possibile essere ridotti a questo modo???……..

  3. Lorenzo Artioli

    In questo sfascio continuo della società si erge a massimo esempio la frase del Presidente del Consiglio “se lei signorina non trova lavoro, si sposi uno scapolo ricco…”

    Rispetto la scelta delle ragazzine con aspirazione a velina, ma non vorrei essere nel loro futuro psicologo o pusher.

  4. l’italia ultima in tutte le situazioni positive e prima in quelle negative !!
    Facciamoci un esame di coscienza tutti quanti e smettiamo di addossare tutte le colpe al governo , alla politica, al tempo e a Dio.
    Nel caso specifico, quanti hanno insegnato alle loro figlie che esistono obiettivi e valori molto più alti e nobili dell’apparire in televisione, vincere un concorso di bellezza, sposare un ricco , non superare la taglia 38 negli abiti ………….?
    E questo lo possiamo riportare a tutti gli altri aspetti della vita .
    Smettiamo di scandalizzarci/stupirci per tutto ciò che succede di ingiusto e ignobile in Italia e iniziamo a cambiare noi stessi, smettendo di accettare compromessi e favoritismi . Smettendo di pensare che tanto così fan tutti e non saremo certo noi in prima persona a poter cambiare il mondo………..
    L’Italia è ultima in molte cose perchè intimamente , noi tutti ,troviamo più comodo lasciare che sia piuttosto che intraprendere la dura strada del rimboccarci le maniche ed iniziare a fare del nostro meglio !!

    • Ben detto… siamo noi in prima persona che iniziamo a cambiare il mondo!
      Io, però, continuo a stupirmi ed a scandalizzarmi per ciò che succede in Italia perchè nel mio piccolo credo ancora a certi valori importanti che metto in pratica in ogni cosa che faccio e spero che con il mio comportamento anche i miei figli imparino ciò che è giusto e ciò che è sbagliato anche però… che a volte le cose non sono sempre bianche o nere ma sfumate.
      Noi viviamo in una società e le variabili sono tante…. e non si può combattere tutto… molto si, ma non tutto!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.