Home / Eventi / Metti un giorno a Roma… Manifestazione ANTIRAZZISTA

Metti un giorno a Roma… Manifestazione ANTIRAZZISTA

La manifestazione del 17 Ottobre a Roma è stata promossa da una miriade di associazioni da tutta Italia, il cartello di adesione proponeva una serie di motivazioni molto forti tra cui le pricipali erano: no al razzismo, no al decreto sicurezza di Maroni, diritto di asilo per i rifugiati politici, no ai respingimenti in mare.
Tutti questi slogan partono da un dato di fatto “abbiamo di fronte esseri umani“.
Interessanti le ricerche del C.IR. (centro italiano rifugiati) che con i suoi dati demolisce molti luoghi comuni. I cosiddetti clandestini che arrivano via mare sono solo il 10% della presenza in Italia, il resto sono cittadini stranieri che entrano in Italia regolarmente con un permesso turistico e alla scadenza 30 giorni non fanno ritorno nel loro paese nella speranza di regolarizzarsi, cosa molto difficile visto l’iter burocratico complicatissimo. La campagna mediatica fatta sui “barconi della speranza” è completamente falsa e vegognosa per un paese civile, come ha segnalato più volte l’UCHNR  l’agenzia ONU per i rifugiati. Sono solo persone che fuggono da zone di guerra dove vengono negati i diritti umani e che sono tutelati dal diritto internazionale.

Tornando alla manifestazione… è stata davvero bellissima, colorata, pacifica e arrabbiata al punto giusto, c’erano poche bandiere di partiti tante della CGIL e associazioni per i diritti umani e centri sociali. La maggior parte dei partecipanti erano stranieri lavoratori che chiedevano diritti sul lavoro, c’erano anche presenze particolari… ho visto Inglesi , tedeschi!!!
Nessun incidente devo dire anche grazie alle forze di sicurezza che si sono rese poco visibili al corteo e alla maturità dei partecipanti alla manifestazione. Ci vuole poco per evitare incidenti basta un pò di intelligenza.

Chiudo questa mia breve relazione con tre esperienze personali:

  1. durante il viaggio in metro dall’Eur a Termini è salito un ragazzo Rom molto giovane con la sua compagna, suonava magnificamente il clarinetto, la ragazza è venuta da me, ci siamo guardati negli occhi e gli ho donato 5,00 euro. Lei mi ha dato un bacio… che bello… non ho preso la multa…
  2. durante il corteo dopo 2 km. circa zoppicavo vistosamente, si sono avvicinati a me alcuni ragazzi pakistani e senegalesi chiedendomi cosa avevo. “Mal di schiena” la mia risposta… mi hanno fatto salire su un furgone… ho fatto il disk jockey… dietro il furgone ballavano musiche arabe ecc. bellissimo!!!
  3. nel metro al ritorno una mia amica stanca ha avuto il posto a sedere senza chiederlo da un Indiano che l’ha fatta accomodare.

Piccoli gesti di uno spessore immesnso…

Antonio Campanini

Un commento

  1. bellissimo resoconto che rasserena il cuore!!!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.