Home / Movimento a 5 Stelle: “le Primarie dei Cittadini: STATO E CITTADINI”

Movimento a 5 Stelle: “le Primarie dei Cittadini: STATO E CITTADINI”

(l’immagine di anteprima di qui sopra arriva dal blog di Beppe Grillo. In origine, cliccandovi sopra, sarebbe partita la visione del video dell’intervista di Obama con le traduzioni in Italiano realizzate dallo staff di Beppe Grillo. Ma come già saprete proprio questo video, su segnalazione della CBS, ha causato l’oscuramento del canale di Youtube dello stesso Beppe Grillo.
Strano però che tanti altri video siano tutt’ora visibili come ad esempio questo.)

Non siete stanchi di sentire solo nomi, gli stessi nomi? Nomi che si occupano della vostra vita, del vostro futuro? Senza un programma, senza nessun contatto con la realtà? Fini e lo psiconano. Bersanetor e boccon del prete Franceschini. Calderoli e Ghedini, gasparrisacconibrunetta, dalemaveltronilatorre. Una raccolta di figurine Panini del nulla in cui primeggia con le sue interviste lo zero assoluto, l’antimateria con il buco dentro: Azzurro Casini Caltagirone. Il cittadino è un separato in casa. Può solo assistere.
Il politico non ha stimmate o discendenza regale, non ha diritti divini per nascita, ma si comporta come se li avesse. Chi gestisce la cosa pubblica, a qualunque livello, deve essere uno di noi, un elettricista, una mamma, un contadino che, per un periodo sufficiente, ma non eterno, ci rappresenti. Poi deve ritornare alla sua attività.
La politica non è una professione. Il professionismo in politica genera mostri. Come Mastella e Violante, Fassino e la moglie Serafini. Le leggi e le strutture dello Stato sono tutte a favore dell’attuale oligarchia. Un vestito su misura. I partiti hanno occupato lo Stato. Si credono essi stessi lo Stato. Non sono solo una casta, ma esseri superiori che compaiono nelle nostre case attraverso la televisione tutte le sere. La loro immagine, grazie alla ripetizione continua, appartiene alla sfera della sacralità. Intoccabili, ingiudicabili, inguardabili.
Il 4 ottobre 2009 nascerà un Movimento di persone, in cui ogni persona avrà un peso, senza capibastone, mandamenti, sezioni, strutture provinciali, regionali, tessere, correnti. Sarà presentato il programma del Movimento in 7 punti: Energia, Salute,Trasporti, Economia, Informazione, Istruzione e Stato e cittadini. Oggi pubblico la proposta per Stato e cittadini per ricevere i vostri contributi.

STATO E CITTADINI
“L’organizzazione attuale dello Stato è burocratica, sovradimensionata, costosa, inefficiente. Il Parlamento non rappresenta più i cittadini che non possono scegliere il candidato, ma solo il simbolo del partito La Costituzione non è applicata. I partiti si sono sostituiti alla volontà popolare e sottratti al suo controllo e giudizio.

– Abolizione delle province
– Accorpamento dei Comuni sotto i 5.000 abitanti
– Abolizione del Lodo Alfano
– Insegnamento della Costituzione ed esame obbligatorio per ogni rappresentante pubblico
– Riduzione a due mandati per i parlamentari e per qualunque altra carica pubblica
– Eliminazione di ogni privilegio particolare per i parlamentari, tra questi il diritto alla pensione dopo due anni e mezzo
– Divieto per i parlamentari di esercitare un’altra professione durante il mandato
– Stipendio parlamentare allineato alla media degli stipendi nazionali
– Divieto di cumulo delle cariche per i parlamentari (esempio: sindaco e deputato)
– Non eleggibilità a cariche pubbliche per i cittadini condannati
– Partecipazione diretta a ogni incontro pubblico da parte dei cittadini via web, come già avviene per Camera e Senato
– Abolizione delle Authority e contemporanea introduzione di una vera class action
– Referendum sia abrogativi che propositivi senza quorum
– Obbligatorietà della discussione parlamentare e del voto nominale per le leggi di iniziativa popolare
– Approvazione di ogni legge subordinata alla effettiva copertura finanziaria
– Leggi rese pubbliche on line almeno tre mesi prima delle loro approvazione per ricevere i commenti dei cittadini”

Punti precedenti: EnergiaEconomia

2 commenti

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.