Home / Sedute Consiliari / Consigli Comunali / 16 Settembre 2009, resoconto sul 3° Consiglio Comunale

16 Settembre 2009, resoconto sul 3° Consiglio Comunale

Come ha già anticipato Lorenzo Artioli, La mozione “Accessibilità, Mobilità e Sensibilizzazione” presentata al consiglio comunale di mercoledì 16 è stata votata all’unanimità.

Del resto del consiglio vi riassumerò le parti salienti.

Punto 1
dell’ordine del giorno “Comunicazioni del Sindaco”.

Il Sindaco Giorgio Benaglia ha annunciato, fra le varie cose, che il consigliere Massimo Comunale esce dal gruppo Guastalla Insieme ed entra come capolista nel gruppo misto, di cui al momento è l’unico componente.
Poi è stato affrontato il discorso “Ripresa video del consiglio comunale”.
Ebbene ci é stato vietato (per la seconda volta…) di riprendere in quanto si presenterebbero problemi di privacy. Ci é stato chiesto quindi di presentare una mozione in merito, da votare segretamente (!!!), per normare questa nostra richiesta dato che il regolamento comunale non parla di riprese video (e quindi, aggiungo io, non le vieta nemmeno). Dicono che é una questione di privacy…ma permettetemi una riflessione… si tratta o non si tratta di persone che rivestono un ruolo pubblico, elette dai cittadini e che hanno spedito la foto del loro volto ad ogni famiglia guastallese?!, e in ogni caso la votazione alla futura mozione dovrebbe essere palese come la votazione di tante altre mozioni.
 E comunque, mercoledì sera, per poter procedere con le riprese sarebbe bastato semplicemente chiedere ai consiglieri presenti il loro parere…
Ricordiamo anche che il sindaco Benaglia, in campagna elettorale, ad una nostra specifica domanda si era dichiarato favorevole alle riprese video.
Vorrà dire che prepareremo la mozione richiesta perché per NOI questo é un passo verso la totale trasparenza!!!

Punto 2
Comunicazioni del Presidente del Consiglio Comunale;

Punto 3
Approvazione verbale di seduta del 14/07/2009;

E’ stato approvato il verbale della seduta consigliare precedente.

Punto 4
E’ seguita l’interpellanza presentata dal Consigliere Massimo Comunale (gruppo misto) riguardante il mancato minuto di silenzio nella seduta consiliare del 14/7/2009 in memoria del militare italiano ucciso il giorno stesso in Afghanistan.
A questa il sindaco ha risposto che Comunale stesso avrebbe potuto chiederlo ma non lo ha fatto e che allora, dice Benaglia, dovrebbe onorare col silenzio ogni morto. Comunale risponde che gli é stata tolta la parola verso la fine del suo intervento…e segue un un rimpallo su chi dei due non abbia chiesto il minuto di silenzio.

Punto 5
Di seguito si é discusso lo Scioglimento consensuale della convenzione di segreteria tra i Comuni di Guastalla e Correggio con decorrenza dal 2 luglio 2009.
In merito a questo Davide Zanichelli (Lista Civica 5 Stelle) e i consiglieri Comunale (gruppo misto) e Fiumicino (Guastalla Insieme) hanno espresso riserve sulla decisione di separare la gestione, in controtendenza alle scelte operate ultimamente, atte ad accorpare funzioni per dividerene i costi.
Sia Davide Zanichelli che Fiumicino hanno anche espresso il timore per un probabile aumento di spesa ed anno chiesto chiarimenti. Ha risposto Manfredotti (Maggioranza), dopo una serie di conti e rivelando solo l’attuale spesa, si é “liberato” in fine dalla domanda ricorrente dicendo che sarà valutata anche l’ipotesi di unirsi ad un’altro comune…
Beh… ma allora perché sciogliere la convenzione col comune di Correggio per eventualmente unirsi ad un’altro comune?
Lo ha ipotizzato Davide Zanichelli, chiedendo alla Maggioranza se questa non fosse principalmente una scelta politica, essendo ora la giunta di Guastalla di “diverso colore” da quella di Correggio.
Hanno negato la cosa, adducendo lo scioglimento all’approssimarsi della pensione per l’attuale Segretario, ma quest’ultimo fatto non obbliga allo scioglimento, richiede semplicemente la scelta di un nuovo segretario.

All’atto della votazione, Davide Zanichelli (Lista Civica 5 STelle) e Fiumicino (Guastalla Insieme) hanno Votato CONTRO.

Punto 6
La Nostra mozione, di cui
ha già scritto Lorenzo Artioli.
Aggiungo qualche informazione in più riguardante i componenti del consiglio.

All’esposizione di Davide Zanichelli (Lista Civica 5 Stelle) sono seguiti i commenti dei consiglieri capogruppo di minoranza, Comunale (gruppo misto) ha accolto positivamente la mozione, considerandola uno stimolo a fare di più di quello che è stato fatto dalla precedente giunta, della quale faceva parte anche lui, ed ha quindi fatto un mea culpa per non aver fatto anche lui di più in tal senso.

Anche Fiumicino (Guastalla Insieme) ha avuto la stessa reazione di favore e dispiacere per la poca attenzione rivolta al problema durante il suo mandato nella precedente Giunta, ha aggiunto la richiesta che venga portata in commissione Territorio e Ambiente e Benessere Sociale, e che venga posta maggiore attenzione al controllo del rispetto delle normative vigenti in materia.

Lusetti, vicesindaco e portavoce della maggioranza, ha contestato la forma con le quali la mozione propone di intervenire, ed ha perciò chiesto una sospensione del consiglio in modo da poter elaborare, in concerto con la minoranza, uno “strumento votabile”.
In pratica hanno emendato, cioè corretto, alcune delle richieste della mozione in modo che fossero, a suo avviso, votabili.
Alla fine della sospensione é stata letta la parte di mozione emendata e si è potuto procedere alla votazione.

Il risultato, che conoscete già, è stato accolto dal nostro applauso!

Rammento che ognuno dei consiglieri capogruppo che è stato invitato ad esprimere il proprio parere ha precisato che l’abbattimento delle Barriere Architettoniche era una necessità espressa anche da loro in campagna elettorale, opportuno quindi, aggiungo io, che votassero favorevolmente.

Punto 7
E’ seguita La mozione sul sharawi che è stata accolta all’unanimità.

Da puntualizzare un intervento del consigliere Alfieri (della maggioranza) che ha giustamente sollecitato l’amministrazione a far avere a tutti i consiglieri (non solo ai capigruppo) la documentazione relativa alle votazioni del consiglio. Cosa indispensabile perchè tutti i consiglieri siano informati e possano lavorare in maniera più democratica.

Il bilancio di questo Consiglio Comunale é a nostro avviso positivo per quanto riguarda l’approvazione della Mozione “Accessibilità, Mobilità e Sensibilizzazione”, infatti, anche se la Mozione non é uno strumento deliberatorio, é comunque moralmente vincolante per la Giunta, quindi questo é un primo passo verso una Guastalla per TUTTI.

Ci dispiace che ci siano stati problemi per le riprese video e ci attiveremo per ottenere questo mezzo di TRASPARENZA.

2 commenti

  1. eeeehh ma stà diventando un tormentone questa privacy, a chi si rivolge la politica se non al popolo , scrivo trasparenza poi? leggo nebbia? qualcosa non torna.

  2. Ottimo articolo Olivia! :)
    Un perfetto ritratto del Consiglio di Mercoledì!

    Aggiungo un parere personale al discorso delle riprese.
    Da anni assistiamo ad un allontanamento delle persone dal mondo politico, guidato dalla sfiducia, dalla mancanza di risposte, e dalle continue delusioni.
    A questo punto dovrebbe essere la politica a fare il primo passo per avvicinarsi, e rinnovare il proprio impegno di servizio per i cittadini.
    Se ci si rifiuta di usare uno strumento di avvicinamento tra politica e mondo civile (a costo 0) i cittadini saranno ancora una volta autorizzati ad essere scontenti di chi li governa.

    Ed un’altra cosa, chi ha scelto di candidarsi, ha scelto di servire i propri cittadini. Credo che sia giusto, per una questione di principio, mettere da parte banali questioni di privacy personali per rendere migliore il servizio di trasparenza per, appunto i cittadini.
    Se i consiglieri non sono in grado di mostrare il loro lavoro alle persone che li hanno scelti, potevano anche evitare di candidarsi, visto che non gliel’ha ordinato il dottore.

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.