Home / Sedute Consiliari / Consigli Comunali / 24 giugno 2009, Consiglio Comunale

24 giugno 2009, Consiglio Comunale

Oggi, o per meglio dire, ormai ieri, alle 19 c’è stato il primo Consiglio Comunale della nuova amministrazione a Guastalla.
Vincitori: i cittadini. Che in diverse decine erano presenti ad assistere al primo Consiglio Comunale (e ben più puntuali dei loro rappresentanti). Sono loro i primi garanti di questa democrazia, che devono essere lì sempre, a vigilare, che i loro interessi siano rispettati, e guardare in faccia i consiglieri quando votano e cosa votano.

Per chi non c’è stato, o per chi, purtroppo era distante, dico che s’è trattata per lo più di una cerimonia d’iniziazione del Consiglio.
Chi c’era s’è accorto dell’enorme potere che dispone l’amministrazione vincente, in un meccanismo fatto di numeri. Una coalizione formata da 13 persone che rappresentano una maggioranza, e 3 forze d’opposizione divisi in 7 seggi.

In definitiva s’è eletto il Presidente del Consiglio Comunale. Una persona che ha il compito di dirigere i lavori del Consiglio, definire i temi da trattare, dettare i tempi di parola dei consiglieri, se necessario, intervenire per mantenere l’ordine nella sala.
Un ruolo tutt’altro che marginale e di non poca responsabilità dal punto di vista istituzionale ed umano. Pertanto i sinceri auguri a Fiorani Francesca a cui chiediamo sempre un onesto controllo dei diritti e del rispetto delle regole di ciascun consigliere.

In seguito c’è stato il giuramento del Sindaco, la nomina della giunta (ormai già nota) e la comunicazione della costituzione dei gruppi consiliari.
Per dovere di cronaca riporto i risultati del punto 6 dell’ Ordine del giorno riguardo alla dichiarazione delle spese di campagna elettorale:

  • Lega – Pdl – UDC 3560 €
  • Lista 5 stelle “beppegrillo.it” Guastalla Liberata 1315 €
  • Uniti per Guastalla 2356 €
  • Guastalla Insieme 10500 €

consiglio_comunale

Ed infine è stata data la possibilità, a ciascun consigliere, di poter presentare le proprie linee di intervento.
Personalmente mi son sentito in dovere di porre l’attenzione sul risultato elettorale (noto a tutti) che sta ad indicare come l’elettorato di Guastalla non sia sostanzialmente cambiato, pertanto un auspicio alla maggioranza di una REALE propensione al dialogo, all’ascolto di quella parte dei cittadini (il 59%) che non li ha votati, ma che dev’essere tenuta in notevole considerazione. Credo che sia un atto di maturità istituzionale permettere un confronto costruttivo con persone di pensiero diverso. La mia speranza è che questa propensione non ci sia soltanto questa settimana, ma altrettanto tra 2-3 o 4 anni.

Inoltre, ho voluto ricordare che, se il risultato di queste consultazioni popolari è stato di questo tipo, molto è dovuto alla scarsa fiducia delle persone nella politica (scarsa fiducia direi, più che motivata) ed è per questo che le istituzioni devono fare il primo passo per avvicinarsi alle persone. Ascoltarle. Servirle. Farle partecipare.
Il primo passo è la telecamera per il consiglio. Un ottimo risultato è lo spostamento alle 20.30 dell’orario del consiglio. Il prossimo passo sarà la libera discussione on-line delle delibere che i consiglieri voteranno, ed il question time del Sidaco. La partecipazione è il motore della Democrazia.

Quello che vogliamo portare in Comune è una forte innovazione, nell’ottica del futuro, soluzioni, non pionieristiche, ma soluzioni lodevoli già adottate altrove e da cui prendere esempio, per poter diventare d’esempio noi stessi.
Ma altrettanto importante è il lavoro di opposizione. Che deve esserci, ferma, motivata e propositiva. Benaglia ha espresso (come indicato dal suo programma) l’intenzione di eliminare i parcheggi a pagamento in centro urbano. Cosa che discosta, a mio avviso dalla frase pronunciata 10 minuti prima di “comprendere i cambiamenti di questa economia ed adottarli”.

Dico io, ma se si vuole cambiare il tipo di economia, torniamo ad incentivare la presenza di automobili inquinanti in centro urbano? Per favorire il commercio di uomini e merci su gomma? Nel centro storico? Dov’è il cambiamento di modello economico?
Non si potrebbe, altrimenti, aumentare la soluzione di biciclette a noleggio dislocandole in zone strategiche (parcheggi fuori dal centro-stazione-ragazzi del po) in modo da lasciare le macchine fuori dal centro e le bici in centro? Che ne pensate?
Un’amministrazione pubblica, in questo caso, dovrebbe comportarsi facendo un favore ai commercianti, o facendo un favore ai polmoni dei cittadini (bambini, adulti e commercianti stessi)?

Che ne pensate?

Sperando che commentiate numerosi, vi invito a restare sintonizzati sul sito.

PRIMO VIDEO DELLA SERATA:

12 commenti

  1. Era ora. Grazie di tutta la vostra passione. Io ormai l’ho persa, ma … chissà che non ritorni anche grazie a voi.
    Mettetecela tutta. il virus è partito. Grande Beppe vai avanti e travolgili tutti.
    ciao

  2. finalmente sono riuscito a inserire i video interi di tutto il consiglio comunale:

    http://www.youtube.com/watch?v=begBzfOGJ0o

    canale youtube ccguastalla

    seguiranno le prossime puntate,inoltre verrà fatto un post dedicato nel meetup appena creato per indicare i link ai video delle prossime sedute comunali

  3. Forza ragazzi!!!
    La lista di Ancona è con voi!!

  4. Marco Dallai

    BUON COMPLEANNO CONSIGLIERE !!!!!!!!!!!!!!

  5. Complimenti ragazzi!!!!!
    mai vista tanta gente in un consiglio comunale!!!

    è una cosa bellissima..
    la prossima volta fate sentire il dottore e la sua spalla..
    ma poi sara’ la spalla…mahh..io ho qualche dubbio..

    complimenti ancora, Davide sei stato bravo veramente,
    ciao a tutti
    Grazia

  6. quanti progetti socialmente utili si sarebbero potuti realizzare con i 17731 euro spesi per la campagna elettorale ……?????

  7. I miei complimenti a Davide, che riesce sempre ad esprimere nella maniera migliore il pensiero suo e di tutti noi (…nonostante l’emozione!… 😉 ) e ad Alfredo, capace di aggiungere il suo personale tocco umano (ed artistico)anche in un semplice video di un comunissimo consiglio comunale!

    …bravissimi!!!!!

  8. Grazie davvero….tra l’altro mi sono pure scordato un sacco di cose per l’agitazione.
    Il messaggio che voglio che passi è che in questo gruppo ogni persona vale tanto come le altre…quello che importa sono le idee.
    Il mio ruolo è, temporaneamente, quello di portavoce di questo movimento, il cui obbiettivo è quello di vigilare sull’onestà dell’operato politico e di stimolare ad avviare quelle iniziative che possono davvero proiettare questo comune al futuro.
    Ma questo gruppo, nelle sue idee, e nelle sue azioni è più importante delle singole persone che lo compongono, Ed opera solo ed esclusivamente per il bene dei cittadini di Guastalla.
    E quello che voglio per Guastalla è che tutti i suoi cittadini si scuotano e che loro stessi, quotidianamente, si facciano GARANTI dei loro interessi, dei loro diritti e della loro libertà. Le possibilità ci sono ancora per farlo, e non bisogna addormentarsi nel temporaneo benessere. Ne accettare di esserne privati.
    Venite sempre numerosi ai Consigli Comunali a mettere il fiato sul collo ai politici!

  9. Marco Dallai

    Davide ieri sera sei stato grande!!!
    Il tuo intervento è stato preciso ed esauriente. Hai illustrato perfettamente quale sarà il nostro atteggiamento per il prossimo governo del paese.

    CON TUTTI E CONTRO TUTTI in sala consigliare ma soprattutto SEMPRE CON I CITTADINI!!!
    Infatti, se ritenute valide, non faremo certo fatica ad appoggiare iniziative sia della maggioranza che dell’opposizione ma saremo inflessibili con entrambi nel caso di “porcate” istituzionali.

    Per quanto riguarda la serata di ieri… alcune considerazioni:
    • c’era tantissima gente e speriamo che ce ne sia altrettanta nei prossimi consigli comunali;
    • l’intervento del PD, a nome della Signora Verona, mi è sembrato fuori luogo visto che la campagna elettorale è finita. Ora c’è bisogno di farsi su le maniche e cominciare a lavorare! E a mio modo di vedere qui sarà dura…
    • durante il consiglio non mi sono piaciuti alcuni atteggiamenti di esponenti della Lega, la “sciarpata” lasciamola agli stadi;
    • ho apprezzato e condiviso in larga parte il discorso di Villani. Penso che ci siano molti aspetti comuni. Aggiungerei anche che mi piacerebbe rendere pubblici TUTTI gli stipendi dei funzionari comunali, che ricordiamo non sono altro che nostri dipendenti.

    Infine due parole sul lato informatico della sala consigliare… FA PENA!!!
    Non è possibile che in un luogo di quell’importanza non ci sia la possibilità di collegarsi al web via WIFI. Uno dei nostri prossimi interventi sarà sicuramente quello di richiedere l’installazione di acces point WIFI non solo in sala consigliare ma anche in altri luoghi pubblici del comune.

  10. Hai ragione: ormai i guastallesi hanno “digerito” la questione dei parcheggi a pagamento: io stessa, che all’inizio ne ero contrarissima, ora penso che toglierli sia un “tornare indietro”. Ora la gente sta riscoprendo il piacere di andare in bici e a piedi anche grazie ai nuovi percorsi ciclo-pedonali. Questo modo di iniziare, da parte del nuovo Sindaco, mi fa temere l’intenzione di voler “piacere da subito” ai guastallesi, e cercare il consenso popolare, più che una reale volontà di DECIDERE pensando esclusivamente al BENE comune e al futuro di tutti…

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.