Home / E tu da che parte stai ?

E tu da che parte stai ?

Abbiamo da poco festeggiato due ricorrenze fondamentali della nostra storia:
il 25 aprile, in ricordo della liberazione dai fascisti e il 1°maggio, in ricordo della conquista delle 40 ore di lavoro settimanali (rispetto alle 60 e più precedenti).

Ma quale significato hanno oggi queste date, se non il ricordarci che ci siamo lasciati depredare delle conquiste dei nostri padri e nonni:
lavoro flessibile, precario, sottopagato spesso in nero e sempre più pericoloso (molto più che nel resto dell’europa) e soprattutto il ritorno alla dittatura.
Perché ora siamo in regime dittatoriale !!!

Per capire come tutto questo sia potuto succedere, è sufficiente guardarsi attorno, se non addirittura allo specchio. Ogni volta che ci siamo riparati dietro una frase simile:
“tanto io che ci posso fare …”
“perché dovrei immischiarmi e avere delle grane…”
“ma tanto a me non succederà mai…”

Ogni volta abbiamo perso un po’ di libertà, di dignità e di diritti.
Abbiamo dato per scontato le conquiste che altri hanno sudato e sofferto per noi e non abbiamo saputo mantenerle per trasmetterle in eredità ai nostri figli.
E siamo diventati un popolo di “pecoroni timorosi”, falsi e ipocriti. Ma soprattutto schiavi e leccapiedi dei potenti, ignari d’esserlo !
Il massimo di noi stessi lo stiamo esplicando ora, in questo periodo di cambio amministrativo:
“io non mi voglio schierare !”
Questo è quello che si sente dire più spesso in questi giorni… noi stessi della Lista Civica 5 Stelle “Beppe Grillo” Guastalla Liberata ce lo siamo sentiti dire più di una volta… e per cosa? Anche semplicemente durante la ricerca di un luogo dove presentare un Libro… un Libro dal titolo “L’anticasta – l’Italia che funziona” scritto da Marco Boschini, coordinatore dei Comuni Virtuosi.

Ma tu, cittadino che non ti vuoi schierare, quale diritto hai di lamentarti della gestione del tuo paese se tutto quello che sei disposto a fare è non schierarti, non prendere una posizione !!!
Se ti ritieni un uomo, DEVI avere un ‘opinione, ma soprattutto, DEVI avere il coraggio di difenderla !!!

Come stò facendo io, Come stiamo facendo tutti noi della Lista.
Le nostre idee possono essere opinabili, ma abbiamo il coraggio di pensare e l’orgoglio di agire in nome dei nostri ideali.
Noi abbiamo il diritto di discutere ciò che i governanti decidono, ma tu, cittadino falso e pecorone che non ti vuoi schierare, quali diritti ti rimangono ?
Cosa dirai ai tuoi figli quando ti chiederanno cos’hai fatto per evitare lo sfacelo del mondo ?
Riuscirai a guardarli negli occhi mentre gli dirai: ho lasciato che fosse, perché informarsi, valutare, crearsi un’opinione e difenderla era troppo faticoso e pericoloso.

E intanto che tuo figlio perderà la stima in te, i tuoi avi partigiani, combattenti, ribelli, si rivolteranno nella tomba !!!

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.