Home / Politica / il Programma: “Trasparenza”

il Programma: “Trasparenza”

I comuni devono rendere i cittadini partecipi del loro stato economico e delle loro spese, pubblicando online gli atti, le delibere, gli appalti, i sub-appalti, le consulenze con i relativi compensi, i bilanci e la completa situazione finanziaria, in modo tale da avere sempre una visione limpida e chiara dell’amministrazione comunale.

  • Question Time del Sindaco che mensilmente risponde ai Cittadini tramite un apposito spazio web all’interno del sito del comune.
  • Totale trasparenza nelle spese del comune, gli stipendi dei funzionari pubblici dovranno essere visibili a tutti. E’ vero che la legge sulla Privacy vieta di rendere pubbliche le informazioni personali ma solo di carattere sanitario, mentre, per quanto riguarda le altre notizie sensibili e giudiziarie, possono essere divulgate se effettivamente necessarie e per noi lo sono!!! Sono nostri dipendenti e ci sembra ovvio che i “datori di lavoro” conoscano la retribuzione dei loro “dipendenti”.
  • Le delibere e tutti gli atti decisionali dovranno essere consultabili sul sito del comune già dal giorno successivo.
  • Bilancio Partecipativo. Intendiamo promuovere e rafforzare lo strumento del bilancio partecipativo, per coinvolgere la cittadinanza sulle scelte comunali di politica finanziaria. La votazione del bilancio dovrà essere preceduta da una fase di informazione/discussione delle poste di bilancio.
  • Il Comune deve garantire a tutti l’accesso alla rete, superando ogni ostacolo tecnico ed economico, favorendo la diffusione di tecnologie come il WIMAX, estendendo le reti senza fili comunali WI-FI, stringendo accordi con gli operatori telefonici per coprire con la banda larga le zone non raggiunte. Le tecnologie semplificano il rapporto tra cittadino e Comune: meno burocrazia, meno costi per i cittadini, meno tempo perso, più efficienza. Dovrà essere istituito un indirizzo email per ogni residente per favorire la comunicazione tra comune e cittadino.
    Inoltre rendendo la rete accessibile a tutti si potrebbero sviluppare opportunità di TELELAVORO con benefici sul traffico e sulla qualità della vita dei lavoratori.
  • Consigli comunali aperti ai cittadini tramite la diretta web. Ogni Consiglio Comunale, sarà pubblicato sul portale del Comune ben visibile in un apposito spazio chiamato “Governiamo Insieme” dove i cittadini potranno lasciare commenti e lanciare proposte migliorative. Il servizio “Governiamo Insieme” sarà accessibile per tutti i cittadini residenti nel Comune di Guastalla già registrati come utenti dei servizi internet e tramite una password personalizzata che verrà distribuita.
  • Per decisioni importanti riguardanti le frazioni, svolgere il Consiglio Comunale direttamente nelle frazioni stesse per agevolare la maggior partecipazione possibile degli interessati.
  • Semplificazione informatica di svolgimento ed ottenimento delle pratiche burocratiche e amministrative attraverso sportelli on-line.
  • Tutte le consulenze e gli appalti verranno pubblicati in maniera dettagliata. Sopratutto per l’aspetto economico. Inoltre si punterà all’introduzione di un sistema di gare d’appalto on line (esattamente come funziona a Bolzano).

Crediamo che un cittadino informato e partecipe sia il miglior garante dei propri interessi e che questo valga sopratutto in un’amministrazione comunale: l’organo dello stato più vicino al singolo cittadino.

Un commento

Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.