Home / Politica / il Programma: “Sociale”

il Programma: “Sociale”

  • Riduzione di Rette per Asili e Casa di Riposo per i redditi e patrimoni più bassi, ed innalzamento per le “pensioni d’oro”, inoltre si possono trasferire risorse tagliando altre spese comunali NON prioritarie tipo rotonde, alcuni semafori inutili e cartellonistica varia.
  • Supporto del Comune alle famiglie nella ricerca e gestione della figura professionale di badante e nell’assistenza domiciliare nei casi più difficili (vedi banca del tempo)
  • Banco Alimentare: raccolta e distribuzione da enti pubblici, privati e supermercati delle eccedenze alimentari (ad esempio beni in prossima scadenza, oppure con la confezione danneggiata, ecc..) da affidare agli enti caritativi che supportano un’attività assistenziale verso le persone più indigenti, il tutto tramite accordi con associazioni locali.
  • Maggiore impegno per le attività interculturali in accordo con rappresentanti di gruppi etnici stranieri attaverso corsi ed eventi
  • Ampliare le attività ricreative del Centro Sociale 1° Maggio, al momento ridotte al minimo delle potenzialità, in modo da interessare tutte le fascie di età
  • Partendo dalla centralità educativa e di sostegno alla famiglia da parte dei nonni, si ipotizza la possibilità di un centro/nido che veda coinvolta nel progetto proprio tale figura.
    Sempre diretti da figure professionali di riferimento quali pedagogisti ed educatori, i volontari nonni, attraverso un’adeguata formazione, avranno la possibilità di offrire il loro tempo per accudire i bambini, la loro compagnia e la vigilanza in tale ambito, così da essere un concreto sostegno alle famiglie.
  • Organizzazione di tornei multiculturali di varie discipline sportive.

DIVERSAMENTE ABILI

  • Aumentare i contributi del comune alle scuole per:
    – educatori di sostegno nelle scuole elementari, medie e superiori
    – trasporti scolastici
    – ausili didattici
  • Ampliare l’offerta informativa del punto di assistenza sociale aperto il 1° aprile 2009:
    – informare le famiglie sui nuovi centri informativi regionali
    – supportare le famiglie sulle agevolazioni
    – distribuzione del Volume sui “Diritti dei Diversamente Abili”
  • Assistenza domiciliare per alleviare i familiari di persone diversamente abili nelle difficoltà quotidiane
  • Il Comune incoraggia le famiglie con componenti Diversamente Abili a creare comitati affinchè i problemi comuni sfocino in progetti supportati da aiuti concreti
  • Applicare la normativa vigente sull’abbattimento delle barriere architettoniche nei locali aperti al pubblico
  • Incentivare la collaborazione con Cooperative Sociali per la formazione di Volontari, fin dall’età scolastica, per servizi alla persona e sviluppo progetti mirati (come a Reggio Emilia)
  • Integrazione di persone diversamente abili nei campi gioco estivo e tempo libero (vacanze estive e pomeriggi)
  • Finanziare attività pomeridiane di rieducazione gestite dall’ASL

GIOVANI

  • Creare un centro di ascolto con specialisti che si occupino in forma anonima delle problematiche dei giovani che sono sempre più inascoltati dai genitori
  • Ampliamento della durata dei campi giochi estivi a tutto il periodo estivo per aiutare i genitori che devono lavorare e non hanno parenti disponibili
  • Creazione sul sito web del Comune di un Forum per raccogliere idee, opinioni e suggerimenti su quali siano le reali esigenze dei giovani Guastallesi
  • Istituire, in collaborazione con altri comuni, associazioni e locali della zona e non, una rete trasporti notturni a basso costo per arginare il triste fenomeno delle “stragi del sabato sera”
  • Creazione, preferibilmente utilizzando edifici esistenti, di un centro di aggregazione polifunzionale (con annesso l’accesso gratuito alla rete web) per i giovani gestito da loro stessi per incentivare attività culturali e musicali
  • Progetti di sensibilizzazione realizzati con le associazioni competenti, sul fenomeno dilagante dell’assunzione di alcolici e stupefacenti da parte dei giovani
Il Blog di Guastalla 5 Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Guastalla 5 Stelle
Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento".

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog NON potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.